Alla fine di gennajo i giorni della merla

Non ci sono più le mezze stagioni, ma nemmeno i giorni di freddo intenso soliti capitare verso fine di gennajo. Ad inizio settimana si sentivano cantare gli uccellini, ieri ed oggi sì, la temperatura è scesa, un po’ di umidità, niente da segnalare. Il venerdì è iniziato, tra qualche ora finirà e nulla è davvero nostro tranne il presente, almeno quando accade. Oggi spaghetti aglio, olio e peperoncino, a seguire filetto di trota alla griglia e patate arrostite, sono quasi sicuro che Marco Aurelio abbia pensato anche a questo menù, alla sua valenza psicagogica, una volta o l’altra. Già, le fotografie, eccole. Di solito evito di riprendere altri commensali in sala, snobismo di misantropo o timidezza fuoriscala, pure oggi non faccio eccezione. Al venerdì il SAO&P è una tradizione. Questa foto, qui sotto, potrebbe essere percepita come storta, ma posso assicurare che Snapseed l’ha raddrizzata come ha voluto. La trota, grigliata suo malgrado. In dettaglio. Nell’inutilità di lamentarmi del genere umano, saluto hói pleistói. Alla prossima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...